Bordeaux long Week End nella cantina di Francia

Data: 06 luglio 2018
Ricerca tra:
Viaggi speciali MTG » Portogallo

  • Bordeaux Dune du Pilat1
  • Bordeaux Piazza Borsa
  • Bordeaux vigneti1
  • Bordeaux Mappa Dune du Pilat

Sarà un viaggio esplorativo nel cuore dell’Aquitania, regione considerata l’emblema della Francia dinamica e vivibile. A piedi alla scoperta di Bordeaux città patrimonio Unesco raggiungendo anche le zone dei vigneti dove faremo tappa in cantina. La natura affascina e conquista anche vicino alla costa con la sua impressionate duna di Pilat, la più alta d’Europa dove si trova il bacino di Arcachon, incorniciato da spiagge di sabbia fine e ville Belle Époque

Aperte Iscrizioni


Posti rimasti:
10

La magia ed il fascino di Bordeaux ed i suoi dintorni, sono una vera scoperta

Isa Panzetta

Consulente per viaggi su misura 


 © Mantova Travel Group

Esclusivo per pochi partecipanti

Sarà un viaggio esplorativo nel cuore dell’Aquitania, regione considerata l’emblema della Francia dinamica e vivibile. A piedi alla scoperta di Bordeaux città patrimonio Unesco raggiungendo anche le zone dei vigneti dove faremo tappa in cantina. La natura affascina e conquista anche vicino alla costa con la sua impressionate duna di Pilat, la più alta d’Europa dove si trova il bacino di Arcachon, incorniciato da spiagge di sabbia fine e ville Belle Époque   

 

 

 IL VALORE AGGIUNTO DEL VIAGGIO

    •    E’ previsto accompagnatore MNTravelGroup in partenza dall’Italia e durante tutto il viaggio

    •    Visita guidata di Bordeaux

    •    Programma unico e orginale per scoprire gli angoli più belli e caratteristici della città e dintorni

    •    Trasferimenti privati da e per l’hotel a Bordeux

    •    Trasferimenti privati da e per la zona di Arcachon, la cantina e le Dune du Pilat

    •    Viaggio Max 10 persone

 POCHE FACILI REGOLE
per chi viaggia con noi 

Il viaggio parte con un minimo di iscritti
Si cammina e si visita, è necessario un minimo di forma fisica
Puntualità, serenità e spirito da viaggiatore per chi partecipa,
sono fondamentali

 

Per info e prenotare questo viaggio Clicca Qui 

  La sua fama in campo enologico non ha bisogno di presentazioni. Ma Bordeaux ha da offrire molto di più del suo famosissimo vino rosso. Patrimonio Unesco, vanta un centro storico imbevuto di cultura e una periferia in pieno fermento creativo.

In questo reportage dal suo travel blog Don't Think, Just Go, Serena ci accompagna a scoprire la bella Bordeaux, in attesa del viaggio targato Mantova Travel Group 

Sarà un viaggio esplorativo nel cuore dell’Aquitania, regione considerata l’emblema della Francia dinamica e vivibile. A piedi alla scoperta di Bordeaux città patrimonio Unesco raggiungendo anche le zone dei vigneti dove faremo tappa in cantina. La natura affascina e conquista anche vicino alla costa con la sua impressionate duna di Pilat, la più alta d’Europa dove si trova il bacino di Arcachon, incorniciato da spiagge di sabbia fine e ville Belle Époque  

 

Inutile negarlo. Se dico Bordeaux, la mente va immediatamente al famosissimo vino rosso (ma, ad esser precisi, ne esiste anche una versione in bianco) che viene prodotto nelle campagne attorno alla città, il grande vigneto di Francia.

 

Per gli amanti del buon vino, quindi, un weekend a Bordeaux è quasi una tappa d’obbligo. A maggior ragione da quando la città ha inaugurato la nuovissima Cité du Vin, molto più di un museo: una vera e propria esperienza a 360 gradi.

 

Facile da raggiungere e da visitare – la linea 1 degli autobus collega il centro all’aeroporto di Mérignac in 30-40 minuti e l’intera città è servita da un moderno ed efficientissimo sistema di tram – a Bordeaux si mangia bene, si beve meglio, ci si riempie gli occhi di arte e storia e ci si immerge in un frizzante panorama culturale. Questa città sulla costa atlantica meridionale della Francia è, quindi, la meta perfetta per un fine settimana in cui accontentare tutti i cinque sensi.

  

IL CENTRO STORICO

Il centro di Bordeaux, con i suoi oltre 350 edifici classificati come storici, è stato decretato patrimonio dell’umanità dall’Unesco e costituisce il perimetro urbano più ampio ad aver ricevuto questo titolo. Passeggiare tra le vie e piazze del centro significa immergersi in un dolce ritmocadenzato dalle facciate degli eleganti palazzi storici e dai sapori e profumi che escono dai numerosissimi café e bistrot per invadere le strade e catturare i passanti.

 

Il cuore gotico della città è il complesso formato dalla Cattedrale di Saint André e dalla sua torre campanaria, la Tour Pey-Berland, dalla cui cima, salendo i 233 scalini della stretta scala a chiocciola, ci si può godere un magnifico panorama sulla città e sulle guglie gotiche della cattedrale.

   

L’abside della Cattedrale di Saint André vista dalla Tour Pey-Berland

 

Passeggiando per il centro, poi, si incontrano una serie di adorabili piazzette dove sedersi a gustare deliziosi formaggi e salumi locali, accompagnati naturalmente da un bel calice di bordeauxPlace du ParlamentPlace Fernand Lafargue e Place Camille Jullian – con il suo Cinema Utopia, uno dei luoghi cult della città – sono perfette per rilassarsi ai tavolini all’aperto di uno dei tanti cafés.

 

Rue Saint-Catherine, invece, è la via dello shopping. A nord arriva fino a Place de la Comedie, un altro dei luoghi-simbolo di Bordeaux, che grazie alla magnificenza del teatro dell’Opera e al selciato ricoperto di marmo, esprime bene ciò che intendeva la regina Elisabetta II quando disse che “Bordeaux è la quintessenza dell’eleganza”. In Place de la Comedie campeggia il faccione di Sanna, la scultura dell’artista catalano Jaume Plensa che rappresenta un volto di donna in formato King Kong.

 


Aperitivo in centro storico, patrimonio Unesco

  

LUNGO LA GARONNE

Bordeaux è attraversata dalla Garonne ed è proprio lungo la sponda del fiume che si trovano alcuni dei suoi angoli più interessanti. E’ unica Place de la Bourse. Affacciata sul fiume e incorniciata dall’imponente palazzo della Borsa, ospita una delle creazioni più curiose e divertenti che si possano trovare: il Miroir d’Eau, un grande specchio d’acqua dove cielo, persone e palazzi si riflettono creando incredibili effetti ottici.

 


Lo specchio d’acqua con effetto ottico: il Miroir Miroir d’Eau in Place de La Bourse

 

Ci si può divertire passeggiando a piedi nudi nell’acqua e scattando decine di fotografie da tutte le angolazioni per cogliere l’effetto trompe-l’oeil del Miroir. Inoltre, ogni 23 minuti dalla vasca si sprigionano nuvole di vapore acqueo. Durante il vostro weekend a Bordeaux cercate di fare un salto a Place de la Bourse sia di giorno che di notte, per non perdervi la magia delle luci che si riflettono nell’acqua.

 

Poco più a sud si trova Porte Cailhau, la porta quattrocentesca che sembra l’accesso a un mondo di fiaba. Oltrepassandola si entra nel quartiere Saint Pierre, uno dei più antichi e vivaci di Bordeaux.

 

Più a nord, invece, il lungofiume è stato interamente rinnovato e trasformato. Quai de Chartrons è una lunga striscia commerciale che costeggia il fiume, con negozi, bar e ristoranti dove fare un aperitivo al tramonto.

 


Porte Cailhau dà accesso al quartiere di Saint Pierre

 

 

BACALAN: BORDEAUX CHE CAMBIA

Un weekend a Bordeaux è un’ottima occasione per uscire dal perimetro del centro storico ed esplorare l’incredibile fermento creativo che sta contaminando la città e, in particolare, la sua periferia. Il quartiere Bacalan, affacciato sulla parte nord della Garonne, è sicuramente l’area che sta attraversando la più rapida e radicale trasformazione, trascinata dalla nuovissima Cité du Vin, che, inaugurata nel 2016, è diventata rapidamente uno dei must-see di Bordeaux.

 

Area di cantieri navali e polo industriale, solo qualche anno fa Bacalan era descritto come terra di criminalità e degrado; una zona che i bordolesi-bene si guardavano dal frequentare. Ma un imponente piano di recupero urbanistico incentrato sul museo del vino, su un nuovo ponte sulla Garonne e sulla creazione di centri culturali dal sapore underground, ha reso il quartiere la zona più cool di Bordeaux.

 


Street art nella zona dei vecchi cantieri navali del quartiere Bacalan

 

 Sarà che il vino piace un po’ a tutti, sarà per l’architettura iconica che ricorda un decanter o per l’innovativo percorso espositivo interattivo, ma la Cité du Vin ha avuto un successo immediato ed è stata presa d’assalto dai visitatori, tanto che è impossibile ignorarla durante un weekend a Bordeaux che si rispetti. Il biglietto d’ingresso comprende anche un calice di vino nel belvedere all’ultimo piano con vista a 360 gradi sulla città e sul fiume.

 

Un’altra architettura simbolo della rinascita di Bacalan è il nuovo ponte sulla Garonne, riconoscibile dai quattro altissimi pilastri. La parte centrale, normalmente al livello dell’acqua, si alza e abbassa per consentire il passaggio alle navi.

 

Ai Bassins-à-flots, la zona dei vecchi cantieri navali, la creatività si è presa spazio. Le pareti dei vecchi magazzini sono state conquistate dalla street art e un po’ ovunque stanno sorgendo gallerie d’arte e locali trendy affacciati sull’acqua, accanto ai capannoni dove ancora si costruiscono e riparano le barche. Camminando lungo i docks, si mescolano l’odore di vernice fresca, i murales e la musica dei bar che si preparano per la serata.

 

Tra le tappe che, a mio avviso, non andrebbero assolutamente saltate durante un weekend a Bordeaux c’è la Base Sous-Marineall’interno dei Bassins-à-flot. In fondo, non capita tutti i giorni di entrare in una ex base sottomarina, giusto? Fu costruita dai tedeschi durante l’occupazione nella seconda guerra mondiale e ospitava i famigerati U-Boot. Questo gigantesco edificio in cemento armato, ruvido e un po’ spettrale, ora ospita esposizioni, concerti e spettacoli teatrali.

 

Altre tappe interessanti fuori dal centro storico sono il Marché des Capucins, un mercato coperto dove si possono gustare ostriche freschissime e specialità internazionali, e il centro culturale Darwin, nel quartiere di Bastide, oltre il fiume.

 


Base sottomarina nel quartiere di Bacalan

 

 photo credits: ©SerenaMarchini

 

DUNE DU PILAT

Dalla cima la vista spazia sulla costa atlantica. Non mancano i superlativi per descrivere questo fenomeno. Anche se non è la duna più alta del mondo, è di gran lunga la duna più alta d'Europa. Ma l'altezza non è tutto. Sono piuttosto la sua immensità incredibile, un ambiente affascinante e il suo panorama mozzafiato che la rendono così unica.

Nel corso dei millenni, la natura ha creato questa duna straordinaria che è uno dei siti naturali più belli e più visitati della Francia. Grazie al suo carattere del tutto eccezionale, questa duna è nota anche al di fuori della Francia ed affascina molte persone in tutto il mondo. Ma che cosa la rende così unica? Perché lascia una forte impressione in tutti coloro che hanno salito sulla duna almeno una volta nella loro vita? E perché si vuole sempre ritornare a vederla?

 

I VIGNETI 

 

 

Bordeaux è una città davvero interessante e ricca di sfaccettature, in grado di accontentare tutti i gusti per un fine settimana piacevole, dal ritmo rilassato, ma anche stimolante.

 Cosa mi è piaciuto di più durante il mio weekend a Bordeaux? Difficile scegliere, ma, forse, quella sua capacità di affiancare a un patrimonio storico larghissimo, il coraggio di rinnovarsi, osando.

 

Per maggiori informazioni e per prenotare questo viaggio Clicca Qui 


 

1 GIORNO  BOLOGNA- BORDEAUX

Partenza con volo per Bordeaux. All’arrivo trasferimento privato all’hotel ubicato in zona centralissima a Bordeaux. Sistemazione nelle camere riservate. Nel pomeriggio visita guidata della città con guida locale parlante italiano. Cena libera. Pernottamento.

 

BORDEAUX

La chiamavano la “belle endormie”, la bella addormentata. Ma oggi Bordeaux è più vivace e frizzante che mai. “Scopriremo che questa terra eletta dell’enologia mondiale oggi è anche una nuova frontiera del turismo culturale ed emozionale. Ne è simbolo Bordeaux, città-laboratorio che gli stessi francesi considerano ormai la loro vetrina di charme. Qui ha inaugurato di recente la strepitosa Città del Vino, un enorme spazio espositivo dedicato alla cultura e alla storia dell’enologia. Lungo il fiume Garonna, invece, a fianco di eleganti palazzi settecenteschi, inseriti tra i Patrimoni dell’Unesco, si susseguono locali alla moda, negozi trendy, testimonianza di una vita culturale e serale sorprendente, e poli di creatività insoliti e innovativi, come lo  Spazio Darwin, aperto in un’ex zona industriale.

 

Bordeaux è una delle maggiori città della Francia, situata nella regione dell’Aquitania. Conosciuta per essere parte dell’omonima regione vitivinicola con oltre 117.000 ettari di vigne, è questa una località che ha molto da raccontare. L’eleganza la fa da padrona nella Cité du vin per eccellenza, una città di grandi esperienze paesaggistiche e culturali, tanto che l’UNESCO ha dichiarato il suo centro storico Patrimonio dell’Umanità. Le popolazioni celtiche arrivarono su questa fertile terra e vi fondarono un piccolo insediamento urbano, poi estesosi con i romani sotto il nome di Burdigala. Nonostante le invasioni subite nel corso dei secoli (vandali, Visigoti, Franchi, e Normanni), la città ha sviluppato una propria identità, urbana e sociale.

 

 

2 GIORNO  BORDEAUX – DUNE DU PILAT – ARCACHON  PESSAC/LEOGNAN – BORDEAUX

Dopo la colazione partenza con trasferimento privato sino alla Dune du Pilat, che raggiunge i 107 metri di altezza. Al termine trasferimento alla baia di Arcachon. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata con degustazione ad un Chateau / cantina nella regione vitivinicola Pessac-Leognan, al termine rientro in hotel. Cena libera. Pernottamento.

 

DUNE DU PILAT

Dalla cima la vista spazia sulla costa atlantica. Non mancano i superlativi per descrivere questo fenomeno. Anche se non è la duna più alta del mondo, è di gran lunga la duna più alta d'Europa. Ma l'altezza non è tutto. Sono piuttosto la sua immensità incredibile, un ambiente affascinante e il suo panorama mozzafiato che la rendono così unica.

Nel corso dei millenni, la natura ha creato questa duna straordinaria che è uno dei siti naturali più belli e più visitati della Francia. Grazie al suo carattere del tutto eccezionale, questa duna è nota anche al di fuori della Francia ed affascina molte persone in tutto il mondo. Ma che cosa la rende così unica? Perché lascia una forte impressione in tutti coloro che hanno salito sulla duna almeno una volta nella loro vita? E perché si vuole sempre ritornare a vederla?

 

  

ARCACHON

Affascinante durante i momenti sia di alta che di bassa marea, che mostrano la bellezza delle sue spiagge e la trasformano in un insieme di canali navigabili, offre un’incredibile varietà di paesaggi. Poco più al largo l’Isola degli Uccelli è un’oasi naturalistica che ospita numerose specie di sterne, chiurli, pettegole. Sulla Spiaggia le Cabanes tchanquées, capanne in legno simbolo di questo bacino.

Famosa e raffinata stazione balneare Arcachon è anche molto apprezzata dagli amanti dell'architettura della Belle Époque. Infatti, la prestigiosa città invernale, che si estende sulle alture di Arcachon, da una parte all'altra del tranquillo parco moresco, ospita moltissime ville della fine del XIX secolo: dimore dagli stili più diversi, che vanno dallo chalet svizzero al maniero neogotico, fino al cottage inglese.

La città estiva, invece, che si estende lungo il mare,  possiede tutti i numeri per rendere felici i turisti: una bella spiaggia di sabbia fine che si affaccia sulle acque tranquille del bacino di Arcachon, strade con negozi ideali per lo shopping, terrazze di caffè e ristoranti per bere un drink, degustare un vassoio di frutti di mare.

 

 

3 GIORNO  BORDEAUX

Dopo la colazione Possibilità di effettuare la visita guidata alla famosa Cité du vin (da prenotare in fase di prenotazione). La visita termina con l’accesso al belvedere, dove verrà offerto un calice di buon vino. Pranzo libero. Pomeriggio libero a disposizione. Cena libera. Pernottamento.

 

CITÉ DU VIN

Si tratta di uno spazio espositivo di oltre 3.000 mtq, diviso in 20 aeree a tema. Questo nuovo sito culturale, unico nel suo genere, è dedicato al mondo del vino che è concepito come un'importantissima eredità culturale, universale e vivente del nostro tempo. Attraverso molteplici esperienze sensoriali e percorsi interattivi disposti su ben 3000 metri quadri di esposizione, la Cité du Vin vi immergerà nell'universo "vino" come non l'avete mai conosciuto prima. Ogni aspetto del vino viene valorizzato e illustrato in modo innovativo, senza trascurarne origini, cultura, storia e tradizioni.

 

 

4 GIORNO  BORDEAUX - BOLOGNA

Colazione. Trasferimento in tarda mattinata in aeroporto e partenza con volo per Bologna.

 

 

POCHE FACILI REGOLE per chi viaggia con noi

 

Il viaggio parte con un minimo di iscritti

Si cammina e si visita, è necessario un minimo di forma fisica

Puntualità, serenità e spirito da viaggiatore per chi partecipa,

sono fondamentali

 

 

Per informazioni e per prenotare questo viaggio Clicca Qui 

 

Scarica il programma dettagliato in questa pagina del viaggio alla sezione "Programma"


QUOTA DI PARTECIPAZIONE 

Min.10 pax € 580,00 
Scarica il programma dettagliato in questa pagina del viaggio alla sezione "Programma"

 

Supplemento camera singola su richiesta 

 

 IL COSTO DEL BIGLIETTO AEREO NON E’ INCLUSO NELLA QUOTA

Chiedere presso i nostri uffici

I biglietti aerei saranno emessi al raggiungimento di 10 iscritti al viaggio La tariffa potrebbe subire variazioni in riferimento alla data effettiva di prenotazione ed emissione.

Alla data di stesura del programma il costo indicativo del volo aereo è di

€ 90,00 tasse aeroportuali e bagaglio a mano incluso 10 Kg 

 

  • LA QUOTA COMPRENDE

  •   Nostro accompagnatore dall’Italia per tutta la durata del viaggio
  •   Trasferimento privato aeroporto / hotel;
  •   3 notti in hotel 3* centrale in camera doppia standard con trattamento di pernottamento e prima colazione;
  •   Visita guidata della città di ca. 2 ore e mezza con guida locale parlante italiano;
  •   Intera giornata d’escursione alla Dune du Pilat + Arcachon + cantina in Pessac Leognan;
  •   Visita guidata in una cantina con degustazione;
  •   Trasferimento privato hotel / aeroporto;
  •   Accompagnatrice MantovaTravelGroup durante tutta la durata del viaggio;

Assicurazione sanitaria 

 

 

Per informazioni e per prenotare questo viaggio Clicca Qui 

 

Condizioni contrattuali 

 

Desideri un itinerario personalizzato, pensato ed organizzato in base alle tue esigenze e ai tuoi interessi?
RICHIEDI UN VIAGGIO SU MISURA


VG-AP-NS-PRG-C2-ISA