Dove il cielo si accende

Tromsø la città delle aurore


  • aurora1
  • Tromso
  • aurora2
  • Aurora
  • renne e sami
  • aurora tromso 1

Dedicato a chi ama vivere esperienze uniche e per poter osservare la luce del Nord.
L’aurora si manifesta come un fascio di luce ovale il cui centro è il polo magnetico terrestre. Questo fascio corre proprio sopra Tromsø: quale posto migliore al mondo della Norvegia per ammirare questo spettacolo della natura ?




L'aurora boreale ti fa sentire al limite del mondo e con uno sguardo sull'infinito universo di cui siamo tutti solo una piccola parte.

Katia Bimbatti 

Consulente per viaggi su misura ed esperenziali


Alla ricerca dell’Aurora Boreale  

Un  viaggio a Tromsø nel Nord della Norvegia dove apprezzare le più emozionanti ed indimenticabili escursioni artiche sotto le luci delle Aurore Boreali, con esperienze suggestive come guidare una slitta trainata dai cani husky e l' incontro con il popolo Sami.

Osservare una aurora boreale è un'esperienza da vivere almeno una volta nella vita. 

  

Dove parte la tua avventura artica

Tromsø è la meta ideale per vedere l'aurora boreale e offre un misto di attività all'aperto, una frenetica vita notturna e locali per bere e mangiare. 

TROMSO 

 Una città moderna nella regione artica dove natura e cultura vanno di pari passo.  Tromsø è il posto ideale per osservare il maestoso fenomeno dell'aurora boreale, a 350 kilometri a nord del Circolo Polare Artico ed è la più grande città della Norvegia del nord. La città è una destinazione popolare per quelli che vogliono vedere l'aurora boreale, con una stagione che va da settembre a marzo.  Se cerchi attività culturali, Tromsø ospita il Festival Internazionale del Cinema e il Festival Northern Light, due manifestazioni che attirano visitatori da tutto il mondo. Al museo d'arte della Norvegia del Nord puoi ammirare opere e manufatti dal 1800 a oggi.

 

 

Due i musei da non perdere: il Polar Museet, che si trova nel centro storico e racconta le imprese polari, e il Nordnorsk Kunstmuseum, il Museo dell'Arte del Nord della Norvegia. Tra l'uno e l'altro, fate un salto nella birreria più settentrionale del mondo per assaggiare una specialità, la birra Mackol con uova di gabbiano. Se avete tempo, un giro nel giardino botanico più settentrionale del mondo, all'esplorazione delle specie artiche e alpine. A proposito di natura, Tromso è famosa anche per la sua università specializzata nella ricerca in biologia marina, nei corsi di lingua sami e nella pesca. Se la tua passione è l'outdoor, a due passi dal centro di Tromsø troverai una natura quasi incontaminata, che offre molte opportunità per attività come escursioni, pesca, kayak o slitte trainate dai cani. 

La città è nota per la vivace vita notturna e la scelta di ristoranti specializzati negli ingredienti freschi della regione artica. Le oltre 100 nazionalità della comunità multi-culturale di Tromsø, fanno del loro meglio per stuzzicare i palati locali, e non mancano steakhouse e pizzerie.

La città di Tromsø fu fondata circa 200 anni fa, ma i primi insediamenti umani in questa zona risalgono a migliaia di anni fa. Tromsø divenne ben presto il centro per i finimenti nella regione artica, e agli inizi del 1900 fu il punto di partenza per le spedizioni verso l'Artico.

Da qui il suo soprannome: "Porta sull'Artico". 

 

 

Per info e quotazioni su questo viaggio clicca qui 

 

Nei cieli artici si osservano meraviglie, e quando si parte per un viaggio alla ricerca delle Aurore boreali, bisogna essere consapevoli che si tratta di un fenomeno naturale. Poichè nel Nord del mondo è la Natura che comanda, e il tempo atmosferico è molto instabile, sebbene il periodo scelto per il viaggio e la latitudine in cui si arriva siano i fattori più idonei, non si può comunque mai garantire l'osservazione delle Aurore. Il periodo migliore per osservare le aurore boreali è da Ottobre inoltrato, fino a Marzo, quando nelle regioni artiche ci sono poche ore di luce solare. Più si va a Nord del circolo polare artico è meglio è per poter osservare Aurore molto intense.

  

 

Per fotografare questo fenomeno è meglio prepararsi con cura. Vestiti pesanti e resistenti al vento, guanti caldi e sottoguanti leggeri che permettano di operare i comandi della fotocamera, una lampada frontale che lasci le mani libere. E’ imperativo portarsi un cavalletto serio (e, disgraziatamente, ingombrante), e batterie di scorta per la fotocamera (da tenere in tasca, al caldo). L’apparecchio di ripresa va regolato sulla sensibilità ISO più alta possibile (senza spingere il sensore oltre i suoi limiti di rumore), il diaframma più aperto possibile (portate una lente corta e luminosa) e il tempo di scatto non dovrebbe superare i 10/15 secondi.  

 

 Cos'è davvero l'Aurora Boreale ?

Scienza e miti sull'aurora boreale

La scienza delle luci del nord viene di solito spiegata dai fisici specializzati in idrodinamica magnetica, ma ad essere sinceri è alquanto complicata.

 Questo però si capisce: Dobbiamo ringraziare il sole per tutto, anche le aurore. Durante le grosse esplosioni ed eruzioni solari, enormi quantità di particelle vengono sparate dal sole nello spazio.

Ecco, ora le cose si complicano, ma provaci lo stesso: Quando queste particelle incontrano il campo magnetico terrestre, vengono attirate in circolo verso il Polo Nord, dove interagiscono con gli strati superiori dell'atmosfera. L'energia che viene sprigionata diventa l'aurora boreale. Tutto ciò avviene a circa 100 chilometri sopra le nostre teste.

Sarà per questo motivo che lo spettacolo delle luci del nord ha dato origine a numerose leggende nel corso dei secoli. Simbolismi riconducibili all'aurora boreale si trovano sui tamburi degli sciamani Sami. Il fenomeno ha diversi nomi Sami, tra i quali Guovssahas, che significa "la luce che si può ascoltare". Che poesia!

E durante l'era vichinga, si credeva che fosse l'armatura delle valchirie ad emettere le luci tremolanti dell'aurora boreale. Ah, i vichinghi e le loro vergini guerriere...

 

 L' aurora boreale

Ti interessa sapere di più sulle origini dell'aurora?

Questo video ti spiegherà dettagliatamente tutto il fascino di questo fenomeno.

CLICCA e GUARDA IL VIDEO

 

 

GUARDA CON I TUOI OCCHI


VIAGGIO DI GRUPPO

Guida parlante italiano

Partenze dall' Italia 07 e 28 febbraio, 07 marzo 2019

 

1 GIORNO - TROMSO

Partenza dall'Italia con voli di linea.All'arrivo trasferimento in navetta "Flybussen" in hotel. Primo approccio con la bella cittadina di Tromso, ben al di sopra del circolo polare, che gode comunque di un clima abbastanza mite tutto l’anno. Da qui sono partite le grandi spedizioni alla scoperta dell’artico di Roald Amundsen così come la missione di salvataggio del dirigibile di Umberto Nobile. Durante il vostro soggiorno potrete godere delle tante attrazioni che offre Tromso: un quartiere allegro di pub, locali e ristoranti dove si potrà gustare la specialità locale, il granchio reale, il museo Polaria e la sua esposizione sulla fauna artica, così come il video panorama sulle isole Svalbard che rappresentano una visita molto interessante da fare durante il tempo libero a Tromso, così come le tante escursioni facoltative a vostro piacimento. Inoltre la Cattedrale Artica che domina il fiordo della città merita la passeggiata necessaria per poterla ammirare da vicino, così come il brygge e il POLAR MUSSET, tutto da scoprire all’interno in un vecchio 'dock' del porto.Pernottamento in hotel.

 

 

 2 GIORNO - TROMSO / Safari con cani Husky

 Prima colazione in hotel.  Giornata dedicata alle escursioni Safaro cani Huskies. L'avventura inizia con un breve tragitto fino a Kvaloya dove riceverete le istruzioni su come guidare una squadra di cani da slitta. Poi ci si attrezza con l’abbigliamento termico e comincia l’avventura. Si guida la slitta trainata dagli allegri huskies, da soli nei paesaggi bianchi sui fiordi. Sarete alla guida in coppia, un pilota e un passeggero su ogni slitta, con la possibilità di scambiarvi i ruoli a metà strada.

Al termine dell’escursione, vi sarà servita una tipica zuppa calda nordica. Rientro a Tromso nel primo pomeriggio. In tardo pomeriggio: Escursione serale A CACCIA DI AURORE. Una caccia all’aurora boreale è una vera magia! Lasciatevi guidare fino al punto migliore per la sua osservazione e stupitevi di fronte allo spettacolo di un cielo che si accende sopra di voi! (non ci si deve stupire di passare da una tormenta di neve ad un cielo sereno e stellato nell’arco di 5 minuti): l’obiettivo sarà trovare una zona con poche nuvole per offrire le maggiori possibilità di vedere l’aurora. Rientro in hotel al massimo alle ore 01,00. Pernottamento in hotel. 

 

3 GIORNO- TROMSO / Incontro con le Renne ed il popolo Sami

Prima colazione in hotel. Al mattino escursione “Incontro con le renne”. Partenza per la zona di Kvaløya dove si raggiunge un Campo Sami; qui i Sami e le renne vivono a stretto contatto da secoli e solo recentemente hanno iniziato a condividere con i turisti l’esperienza di dare da mangiare alle renne, che curiose si avvicineranno e mangeranno direttamente dalle vostre mani! Dopo aver partecipato a questa importantissima parte della vita quotidiana dei Sami (e delle renne) ci si ritrova in una gamme (tenda Sami) per un pranzo con una zuppa calda. L’esperienza con i Sami non può che concludersi intorno al fuoco dove riceverete informazioni e curiosità sulla vita dei Sami, che da secoli si sono adattati a condizioni estreme semplicemente vivendo con le renne ed a stretto contatto con la natura, e con un’esibizione dello joik, il tipico canto Sami.Pomeriggio a disposizione per escursioni opzionali: avventura in motoslitta o crociera serale per vedere l’aurora boreale. Pernottamento in hotel.

 

 4  GIORNO - TROMSO / Giornata a disposizione per visite o escursioni facoltative

Prima colazione in hotel. La giornata odierna è a disposizione per attività a carattere facoltativo o per visite individuali nella bella cittadina di Tromso. L’accompagnatore proporrà delle attività per chi è interessato a scoprire la città di Tromsø: dal Museo Polaria ad una passeggiata per vedere da vicino la spettacolare Cattedrale Artica.
Pernottamento in hotel.

 

 5 GIORNO TROMSO / ITALIA

Prima colazione in hotel. Check out e trasferimento in aeroporto con servizio navetta Flybussen. Partenza con voli di linea per l'Italia. Arrivo a destinazione in serata.

 

Per info e quotazioni su questo viaggio clicca qui 

 


VIAGGIO DI GRUPPO

 Guida parlante italiano

Partenze dall' Italia 07 e 28 febbraio, 07 marzo 2019

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

 per persona in doppia a partire da € 1.290,00

VOLO + TOUR COME DA PROGRAMMA

 

DURATA 

5 giorni/ 4 notti

GUIDA  locale parlante italiano

PARTENZE GARANTITE minimo 2

 

PASTI INCLUSI 

tutte le prime colazioni, 2 light lunch

 

  • Per info e quotazioni su questo viaggio clicca qui 

VG-CAT-QGroup p.53


Ti potrebbero interessare:


Le magie del mondo artico

LOFOTEN a caccia di Aurore Boreali